Anti-cancer drugs
Anti-Aging-Plan.com

COME ALLUNGARE LA VITA E CURARSI MEDIANTE PERIODICO DIGIUNO E RESTRIZIONE CALORICA – IL PIÚ EFFICACE PIANO ANTINVECCHIAMENTO NATURALE, SCIENTIFICAMENTE PROVATO

 

 
Calculate your BMI
(Body Mass Index)

BMI Categories:
Underweight = <18.5
Normal weight = 18.5-24.9
Overweight = 25-29.9
Obesity = BMI of 30 or greater

METRIC STANDARD
Your Height: cm
Your Weight: kg
Your BMI:

 
La prescrizione di farmaci per prevenire il cancro. 


Un certo numero di farmaci approvati per la prescrizione vengono testati per vedere se hanno utili effetti anticancro. Dei gruppi di persone potrebbero pensare di prendere tali farmaci "chemiopreventivi" a scopo profilattico, pur non essendo malati. Alcuni farmaci hanno dato risultati promettenti; ma hanno tutti degli effetti collaterali. Il concetto di "chemioprevenzione" è piú noto nel caso della prevenzione di malattie cardiache, ad esempio i farmaci usati per diminuire i livelli di colesterolo nel sangue o per calare l' ipertensione.

Finora, l' accento nelle ricerche sul cancro è stato nel curarne le condizioni. Mentre questi sforzi continuano, un numero sempre crescente di studiosi è alla ricerca di farmaci, o altri integratori, che prevengano o ritardino l' insorgenza del cancro fin dall' inizio. A causa degli effetti collaterali, ciò non è consigliato per tutti; ma due sviluppi rendono ora piú attraente l' approccio preventivo mediante farmaci. È ormai riconosciuto che molti tumori iniziano anni prima come lesioni pre-maligne, che in teoria possono essere diagnosticate. Secondo, vi è crescente evidenza di un collegamento genetico a molti tipi di cancro, e ciò pure permette di identificare gruppi di persone "a rischio".

Piú di 50 studi clinici sono in corso, per testare vari composti e farmaci nell' azione anti-cancro. Uno studio pubblicato agli inizi del 2003 dimostrava che basse dosi di aspirina possono prevenire lo sviluppo di polipi pre-cancerosi in persone con una storia familiare di cancro al colon. Ed è attualmente in corso un grosso studio, per provare se l' integrazione di selenio e vitamina E possa prevenire il cancro alla prostata.

Un ' altra indagine sta provando il farmaco antinfiammatorio Celebrex, usato in origine per curare l' artrite. Si è già dimostrato che questo riduce i polipi pre-cancerosi in pazienti con una rara sindrome genetica che causa il cancro al colon. Ora gli studi stanno valutando se sia utile a proteggere dalla formazione di tali polipi anche in individui normali.

Ma l' uso di farmaci chemiopreventivi è controverso. In parte è cosí perché è molto difficile individuare chi avrebbe piú benefici dal trattamento; e poterli quindi soppesare contro i potenziali rischi. Nel caso di cura di una malattia nota, questa decisione è molto piú chiara. Perciò la prevenzione del cancro si è generalmente concentrata su dieta e sul cambiare lo stile di vita, piuttosto che sull' uso di farmaci. Ma per alcune persone, in particolare quelle con una predisposizione genetica sfavorevole, questi cambiamenti potrebbero non bastare.

Tuttavia va sottolineato che alcuni studi precedenti sulla chemioprevenzione avevano prodotto risultati inattesi o fuorvianti. Alcuni anni fa il precursore della vitamina A, il Beta-carotene, sembrava promettente come cura per ridurre il rischio di cancro ai polmoni. Ma le prove sui grandi fumatori dimostrarono che chi prendeva questo integratore di fatto prendeva il cancro ad un tasso piú alto del gruppo di controllo. Un altro esempio non del tutto incoraggiante è l' uso del Finsteride per prevenire il cancro alla prostata. Nelle prove, questo farmaco in effetti riduceva chiaramente il rischio di avere il cancro alla prostata; ma gli effetti collaterali riportati comprendevano riduzione della libido e della potenza e, cosa cosa ancora piú preoccupante, quelli che prendevano il cancro sembravano avere un piú alto rischio di prenderlo in forma piú grave. Occorrono ulteriori ricerche per capire questo effetto.

Pietra miliare è uno studio della American Association for Cancer Research, pubblicato nel 2002, il quale conclude che molti tumori iniziano come lesioni pre-maligne, che poi nel tempo si evolvono in cancro. Molti specialisti sostengono che trattando queste lesioni con farmaci, il processo con cui diventano cancerose può essere fermato o almeno ritardato. Trovare queste lesioni non è semplice come misurare il colesterolo alto nel sangue o l' ipertensione; ma le tecniche di screening sono in costante progresso, e una popolazione che invecchia si abitua sempre piú a periodici esami di screening sanitario. Il trattamento del "pre-cancro" sarà probabilmente sempre piú all' attenzione nell' impegno per la prevenzione del cancro.

Per maggiore informazione sui farmaci anti-cancro, visitate:  www.Anti-Cancer-Drugs.com

 
en de it ru fr sp +39-3285543565
WATCH OUR VIDEO

eXTReMe Tracker

More information about Fasting&Cleansing program read here






© 1991-2019 Anti-Aging Corp., All rights reserved. Condizioni / Mappa del sito / Contatti / Affiliazione